Il team Le nostre gare Le attivitą


>>>Organigramma 2015









































 

L’attività de L’ARCOBALENO CARRARO TEAM, è ormai consolidata nel tempo.
In 21 anni di attività, abbiamo via, via rafforzato il nostro proporci come
organizzatori, promotori di attività giovanile, agonistica ed amatoriale; cresce il
nostro impegno nelle scuole in orario curricolare, abbiamo individuato e tracciato
percorsi permanenti di mountainbike, abbiamo proposto corsi per maestri di
mountainbike federali e stiamo lavorando per valorizzare Rovereto e il Trentino
anche attraverso il Centro Federale Ciclismo Fuoristrada Giovanile,
già riconosciuto dalla FCI.
Da anni siamo al vertice del movimento fuoristrada in Italia ed all’estero;
i media ci dedicano ampi spazi, con i nostri Atleti siamo protagonisti nelle
classifiche di rendimento, il nostro vivaio è sempre un preciso punto di riferimento
per chi fa attività giovanile.
Al nostro “Capitano” che è MARTINO FRUET,
da 20 anni con la Ns. divisa, 3 volte Campione Italiano individuale e 2 a squadre,
abbiamo rinnovato il contratto per 2 anni. È attualmente quinto nelle classifiche
di merito Top Class in Italia; 4° italiano in Coppa del Mondo.
Per il prossimo 2015, ci riproviamo, obiettivo una vittoria internazionale e magari
l’Italiano XCE ed il podio in quello Enduro.
Accanto a Lui, PIPPO LAMASTRA, Elite classe ’84, è un “polivalente”.
Vice Campione Italiano Winter Triathlon e 4° nell’Europeo nel 2014.
Vede in Fruet un “maestro” e quindi un plus-valore che poche squadre hanno;
ha anche dichiarato “se poi da quando esiste in MTB in Italia, esiste il CARRARO
TEAM... un motivo ci sarà!”.
Neo-Elite, YARI CISOTTO, specialista del Ciclocross, si approccerà anche al MTB.
La 28enne, 5 volte Campionessa Messicana e 3 volte Campionessa Panamericana
XCO, DANIELA CAMPUZANO è cresciuta molto e completato il ciclo di studi
Universitari, è Biologa: per Lei un grande obiettivo, i Giochi Olimpici di Rio,
sarà attraverso i suoi risultati che il Mexico cercherà la qualifica.
Nel quinto anno da Élite ha vinto 8 corse ed è entrata nelle prime 20 Ranking
UCI nel mondo. In Italia la vedremo per la finale di Coppa del Mondo che si
corre in Val di Sole.
Confermiamo per altri 2 anni, fresca dell’ entusiasmante 6° posto nel Campionato
del Mondo XCE Eliminator, abile sia nel Ciclocross (vice Campionessa Italiana)
che nel Cross Country, la già Campionessa Italiana nelle Donne Esordienti,
Donne Allieve e Donne Elite, ANNA OBERPARLEITER; ne siamo certi, crescerà ancora.
E poi giovani, 15 Atleti inseriti nelle categorie agonistiche FCI.
Approda negli Under23, NEHUEN TRUC, un 2014 così così; è però motivato,
può crescere ed ambisce ad una maglia azzurra. Ha già vinto il Campionato
Italiano Winter Triathlon 2015. Altri 2 Under23 vestiranno i nostri colori ed in
particolare DAVID FRENA che in inverno gareggia nello sci alpinismo e un
19enne messicano che ha vinto nel MTB, su strada e a crono i titoli nazionali,
potrebbe diventare una sorpresa assoluta.
DANIEL SMARZARO, Juniores è tornato nel Ns.Team per la stagione del
Ciclocross con 2 obiettivi: Campionato Italiano e maglia azzurra.
All’Italiano un bronzo che gli ha lasciato un po’ di amaro in bocca e nel mondiale
buon 14°. Alternerà strada e MTB per arrivare pronto al ciclocross.
ALESSANDRO SAIWALD, nel 2014 da Allievo ha lasciato intravedere buone
individualità; passa Juniores, sarà più difficile, ma si farà valere.
Plurivittorioso negli Esordienti (36 vittorie nel biennio), ZACCARIA TOCCOLI,
passa Allievo. Ha già vestito l’azzurro e vinto il bronzo nell’Europeo a squadre
nel 2013 e la prova multipla nel 2014. Ha dimostrato di essere un potenziale
talento; noi lo faremo maturare con calma.
Specialista del Ciclocross, ma va forte anche nel Cross Country e su strada,
LETIZIA BORGHESI (argento nell’Italiano 2013 CX e nel Team Relay ’14),
donna juniores, ha già vinto il Triveneto ciclocross, desiderosa poi a migliorarsi
nel MTB.
Da Donna Esordiente ecco la “peperina” GIADA BORGHESI, grinta da vendere
e spiccate attitudini nel fuoristrada, sia ciclocross che MTB; era da seguire già
nel suo primo Campionato Italiano Ciclocross, e ci ha regalato subito il bronzo!

Nei Master i validissimi JARNO VARESCO (Campione Italiano della Montagna
2010/2011/2012/2013/2014), IGOR SMARZARO, atleta potente che gareggerà
nel MTB, ma punterà soprattutto sul ciclocross e FRANCESCA LEONARDELLI specialista delle Marathon fuoristrada.
Ripartirà con 2 maglie tricolori sulle spalle e 18 vittorie conquistate nel 2014 nelle
gran Fondo su strada SERENA GAZZINI, un passato agonistico importante, già
campionessa italiana nelle Donne Juniores su strada, azzurra su strada e pista,
professionista in gara al Giro d’Italia e al Tour, che non aveva mai perso la
passione per la bici e che adesso, mamma della secondogenita Giorgia da
18 mesi, cercherà di ripetersi; ricordiamo che nel 2010 aveva colto 9 vittorie,
8 secondi posti, 2ª all’Italiano e 5ª al Mondiale; nel 2011 ben 19 vittorie, argento
e bronzo agli italiani, argento al Mondiale di St. Johann, oro nei Giochi Europei
Master in linea e bronzo nella crono.
Accanto a Lei, SABINE GANDINI, altra titolata scalatrice; Campionessa Italiana
della Montagna 2011 e 2013, Campionessa Italiana su strada 2012. Nel suo
palmares Giro delle Dolomiti, Dolomiti Stars, GF Zen Air, GF 3 Valli Bresciane,
Kitzbuler Horn, Grossglockner, GF Mittenwald, crono Les Deux Alps, GF M. Pantani
e il 2° posto nella Cycle tot ha Sun alla Hawajj (60 km con 3100 metri di dislivello);
nel 2011 sono state 12 le vittorie; nel 2012 ben 16 con 2 corse a tappe quali giro
di Cipro e Tour di Cipro; nel 2013 altre 15.
ILENIA LAZZARO (da 3 anni Campionessa Mondiale giornalisti UCI su strada)
che alterna il Cross Country al Ciclocross è diventata mamma di Mia
il 10 novembre; in primavera rientrerà da Master e punterà forte sul Ciclocross.
Accanto a loro, altri nuovi arrivi e gli obiettivi saranno su tutti l’ALE’ Challenge,
la C. Gaul, la Marcialonga Cycling, Nove Colli, Dolomiti.
Altri 80 Atleti tesserati, completano l’organico. Nel triathlon abbiamo 4 tesserati;
l’uomo di punta MARIANO DECARLI, già bronzo ai Mondiali nel Lungo,
1° nei Campionati Italiani nel Lungo, nell’Olimpico e nel Duathlon, 2° nell’Ironman del Sudafrica e finalista alle Hawajj, unico Atleta Trentino ad essersi qualificato,
da sempre.

In sintesi andrò ora a tracciare quella che sarà la programmazione 2015.


Mountainbike

La nostra squadra agonistica, fatta di giovani affermati e non, sarà presente
in Coppa del Mondo nelle prove europee ( 4 prove più finale) e in Coppa Svizzera
(2 prove) con FRUET/LAMASTRA/OBERPARLEITER nel Cross Country e nella
XCE Eliminator (con l’ambizione di essere titolari delle Nazionali Italiana)
a cui affiancheremo 1/2 giovani; nelle prove internazionali sul territorio italiano
(10 gare di Cross Country e 5 di Marathon) con 8/10 atleti e 2/3 accompagnatori,
in 6/8 prove Internazionali in Mexico, ai Campionati Panamericani ed inoltre
contiamo di partecipare ai Mondiali di Andorra con 2/3 atleti convocati in azzurro
e nella nazionale messicana e nei Campionati Europei.
Con la nutrita schiera degli atleti tesserati nelle categorie amatoriali saremo
al via delle più prestigiose gare di marathon e di cross country in regione
e sul territorio italiano; con 2 atleti ai Mondiali su Strada in Norvegia
e agli Europei. Con i più giovani (13/16 anni) saremo in Coppa Italia, 5 prove sul
territorio nazionale.
A squadre punteremo la vittoria nel Campionato Italiano TEAM RELAY,
dopo tre argento, un bronzo e tre medaglie di “cartone”.


Ciclocross

Nella stagione invernale, nei campi infangati e spesso innevati ci proponiamo
con 4 Élite, 4/5 atleti giovani, 2 donne e 3/4 master, seguiremo il calendario
triveneto, il “giro d’Italia” su 6 prove e ben figureremo ai Campionati Italiani
in Puglia.
Nel 2005 abbiamo vinto 2 titoli Italiani con Renate Pichler e Piergiorgio
Dellagiacoma, nel 2006 si è riconfermata la Pichler con Dellagiacoma ed
Unterthurner in argento; nel 2007 due medaglie d’argento e un bronzo.
Nel 2008 ai Mondiali, Marco Bianco 20° e Luca Braidot 21°.
Nel 2009 bronzo all’italiano con Bianco e 6° posto al Mondiale Juniores con Braidot.
Nel 2010 bronzo con Bianco e Staffler, 2° posto nella classifica a Squadre,
2° posto con Staffler nel Giro d’Italia e 3° con Bianco.
Nel 2011 argento con Marco Bianco e 4° Tabacchi. Nel 2012 ancora argento con
Marco Bianco, 6° Mirko Tabacchi, 11° Martino Fruet negli Elite; 7° Igor Smarzaro
negli Under23; 7ª Ilenia Lazzaro nelle Donne Elite.
Nel 2013 Lazzaro 6ª; Cisotto 12°; Toccoli 12°.
Nel 2014, Lara Torresani bronzo nelle MW; Letizia Borghesi 4ª nelle Allieve;
Michele Bassani 5° negli Allievi; Emanuele Huez 5° negli Esordienti;
Yari Cisotto 6° negli Under 23; Ilenia Lazzaro 6ª nelle Donne Elite.
Abbiamo vinto il titolo a Squadre nel Challenge Triveneto.
Nel 2015 ben 4 medaglie (argento Anna Oberparleiter; bronzo Daniel Smarzaro, Giada Borghesi, Lara Torresani).


Gran Fondo Strada

Nel 2015 sarà una certezza SERENA GAZZINI; ha testa e gambe per riconfermarsi
ed essere una delle favorite a livello nazionale, dopo il 2014 da assoluta
protagonista. E accanto a lei SABINE GANDINI, non sarà da meno.
Calendariate 15 Gran e Medio Fondo, e su tutte quelle dell’ALE’ Challenge,
Nove Colli, la Maratona dles Dolomites, oltre ai Campionati Italiani su Strada
e della Montagna, ai Campionati Europeo e Mondiale Master.
Saremo al via anche nelle cronoscalate del Pordoi, del Bondone, dello Stelvio,
del Giau. Accanto a loro, schiereremo altri atleti/e.
Quando poi si schiererà al via anche JARNO VARESCO, sarà in corsa
per la vittoria, lui specialista assoluti nella gare in salita!
Attesi anche Mauro Rossi ed Alberto Bedeschi.


Mountainbike Orienteering

Dalla stagione 2011, il Carraro Team Trentino, aperto alle novità e all’evoluzione
sportiva della MTB, presenta tra i suoi tesserati due atleti di valore nazionale
ed internazionale specializzati nella nuova disciplina emergente del mountain bike
orienteering.
Si tratta dei due trentini, Luca Dallavalle, medaglia di bronzo ai campionati
Mondiali in Portogallo nel 2010 e Piero Turra , atleta emergente della nazionale
e giovane promessa della disciplina.
Nel Mondiale 2012, solo piazzamenti per Dallavalle, 17° nel medio
e 7° in staffetta, dopo aver vinto in Coppa del Mondo.
Nel 2013 e 2014 titoli italiani e Coppa Italia per Dallavalle, ottimo anche in Coppa
del Mondo e al Mondiale; Turra è cresciuto molto.
L’orienteering, se pur già conosciuto come importante sport interdisciplinare
con vocazione sportiva nella corsa e nello sci, si propone ai bikers come disciplina
alternativa e divertente da praticare in un ambiente naturale.
In questo sport diventa necessario abbinare le qualità di guida della bicicletta
a quelle di una facile lettura della cartina topografica su cui è indicato
il percorso da compiere.
In calendario la partecipazione alle gare più importanti in Italia e all’estero
in azzurro.


Triathlon

Questa attività multi-disciplinare, permette all’Atleta di confrontarsi
contemporaneamente in più di una specialità sportiva: nuoto, ciclismo e corsa
a piedi. Iniziata questa nuova attività con grande entusiasmo ma con obiettivi
di crescita graduali, abbiamo puntato su Atleti che hanno subito ottenuto, buoni
risultati. Tra questi ALESSANDRO DEGASPERI nel 2005 Campione Europeo Winter
Triathlon e Campione Italiano X-Terra oltre che maglia azzurra a Mondiali
ed Europei e il roveretano MARIANO DECARLI, 3° ai Mondiali di Nizza nel lungo
e nel 2004 vincitore di categoria, tra l’altro, di 4 Triathlon Internazionali e finisseur
dell’Ironman di Klagenfurt sotto le 10 ore, 2° in Sudafrica e finalista alle Hawajj
nel 2006, oltre che Campione Italiano 2005 nel Lungo.
Il Team punta così a richiamare l’attenzione dei giovani, anche provenienti
da altre discipline, per avviarli alla pratica del Triathlon ed avvicinarli
contemporaneamente al ciclismo. Saremo impegnati in Italia
(5 gare Olimpico e 5 lungo) e all’Estero (Ironman in California e Svizzera)
nelle competizioni più importanti, andando anche ad esplorare con Daniela
Campuzano e Ilenia Lazzaro, la nuova specialità, denominata «X-Terra» dove
anziché la bici si userà la mountainbike e la corsa sarà campestre.
Nel Winter Triathlon Pippo Lamastra si è laureato Campione Italiano nel 2013,
2° nel 2014, 4° nel Mondiale e bronzo nella staffetta, 2° nel 2015. Nehuen Truc,
3° all’Italiano e 5° nel Mondiale nel 2014, ha aperto il 2015 con il titolo Italiano.


Organizzazioni

Riteniamo che una Società, per essere parte attiva nel mondo dello sport debba
anche organizzare gare ed eventi. In questo settore si «bruciano»molte energie,
sia economiche che umane. Nel 2015 riproporremo 3 classiche e una new entry
su cui stiamo ragionando. In estate, il 13 giugno, CAMPIONATO ITALIANO MTB
Team Relay per Comitati Regionali sull’Altopiano di Brentonico in Loc. Polsa
ed il 14 giugno la 2ª prova di Coppa Italia Giovanile MTB XCO e poi
la VOLANO-MONTE FINONCHIO su strada, che avrà come sottotitolo
«Pedala con le stelle» perché riproposta in orario serale il 10 agosto,
giorno di San Lorenzo e delle stelle cadenti. In autunno, nel mese di ottobre
a Ronzo Chienis la “BIOBIKE 6” in MTB il 3 e a VILLA LAGARINA il 25,
con l’8° CICLOCROSS DELLA VALLAGARINA, prova del challenge triveneto di
ciclocross. Non meno di 1.500 saranno gli atleti impegnati e le Società
si contenderanno il «14° QUAD Challenge - in TRENTINO».


Promozione, progetti scuola

Continua il nostro impegno a livello Comprensoriale. Siamo entrati nelle Scuole
in orario curricolare otto anni fa con fatica; sono ora le Scuole a chiedere i nostri
interventi mirati al far conoscere la bicicletta ed a promuoverne il suo utilizzo.
Le lezioni da 3 a 10, saranno integrate con norme di educazione stradale ed
ambientale, si affineranno la capacità tecniche e coordinative privilegiando
sempre l’aspetto ludico. Hanno aderito nel tempo, le Scuole Medie
di Villa Lagarina, Ala, Brentonico , Degasperi Rovereto, Orsi Rovereto.
I nostri Maestri di Mountainbike hanno partecipato regolarmente ai corsi
di aggiornamento, arricchendo il loro bagaglio professionale.
La FCI ha riconosciuto, una delle prime in Italia, la nostra SCUOLA DI CICLISMO
Fuoristrada, con Sede al Bosco della Città.


Percorsi permanenti

Presentato 8 anni fa il pieghevole «10 x bike», realizzato da APT ROVERETO
E VALLAGARINA con il nostro supporto tecnico, avendo poi testato i percorsi
permanenti del Baldo, abbiamo completando il percorso permanente del
«Bosco della Città». Ormai è definito nella sua completezza;con 6, 2 Km
di sviluppo e 250 Mt. di dislivello, ed è omologato (primo in regione) dalla FCI.
Il Comune di Rovereto ha predisposto docce e bagni nella casetta comunale
e che ci è stata affidata in uso in collaborazione con il la Fondazione Museo Civico
di Rovereto.
Sul percorso stesso la messa in sicurezza dei punti più esposti ed il rifacimento
del fondo di alcuni tratti, con terreno stabilizzato; adesso spetta al Comune
che si è impegnato ad intervenire, nel contesto di un articolato progetto che
regalerà alla città un parco valorizzato da pulizia, ripristino, attrezzature, percorsi
dedicati dire finalmente come lo si potrà utilizzare.


TrentinoLAB

L’Assessorato allo Sport della Provincia Autonoma di Trento, nell’ambito di
una serie di iniziative per la promozione dello sport nel mondo giovanile,
ha finanziato il progetto “TrentinoLAB” la cui realizzazione è stata affidata
a CeRiSM (Centro Interuniversitario di Ricerca In Bioingegneria e Scienze Motorie)
diretto dal Prof. Federico Schena che ha sede a Rovereto. Il progetto prevede
l’effettuazione di prove di valutazione presso i laboratori del Centro, che sono
dotati di attrezzature all’avanguardia e di elevato livello scientifico, a favore degli
Atleti individuati dalle Federazioni Sportive provinciali del nuoto, dell’atletica,
dello sci e dei migliori Atleti de L’Arcobaleno Carraro Team per il ciclismo fuoristrada.
Nello staff, accanto al Dott. Schena (Medico Sociale), la nutrizionista
Dott. sa Suder e i tecnici Alfredo Brighenti e Aldo Savoldelli.
Il progetto proseguirà per i prossimi 2 anni.


Cosa mi aspetto da Dirigenti, Atleti, Sponsor,
Collaboratori, Enti Locali, Media, Tifosi e Simpatizzanti?
Sicuramente che continuino a premiare i nostri sforzi
ed il nostro impegno, «pedalando» al nostro fianco su
quell’ideale percorso che ci siamo prefissati di compiere
in assoluta serietà e professionalità, potendo comunque
contare su quella miniera d’oro rappresentata dal
volontariato e che di conseguenza possa condividere
le massime soddisfazioni che da 21 anni raccogliamo, portando alto il nome
di Rovereto e del Trentino nel Mondo.

Noi ci siamo e lo sapete, i nostri giovani crescono sani nel fisico e nella mente;
i risultati non mancano, le risorse economiche risultano sempre più difficili da
reperire, ma da brave formichine procediamo. Il nostro motto, sempre attuale
è «siamo stati bravi, insieme sapremo fare meglio»; fatelo vostro.
In sintesi pensiamo di averVi presentato il programma 2015, il nostro 22°!


Paolo Garniga


 
Inizio pagina